Corsi Anti-Fumo: gruppi per la disassuefazione dal fumo

La dipendenza dal fumo è causa certa di circa 30 malattie tra cui le broncopneumatopie croniche, varie patologie polmonari croniche, diverse forme tumorali, cardiopatie e vasculopatie. Per questo il fumo è una delle problematiche più importanti della sanità nel nostro Paese e nel mondo. Ma nonostante oggi tutti sappiano quanto sia pericolosa, rinunciare alla sigaretta, per chi fuma, è difficile.

Dire stop al fumo inoltre, aiuta ad essere più belli ed in salute, migliora l’odore della nostra pelle, dei nostri abiti e delle nostre case e fa anche risparmiare più soldi!

I falsi miti legati alla sigaretta, come il piacere, il relax e la maggiore concentrazione e ancora la paura di ingrassare e di non riuscire, sono motivazioni per cui si continua a fumare, nonostante se ne conoscano gli effetti negativi.

La LILT di Bologna dal 1993 costituisce uno dei Centri Antifumo (CAF) nel territorio.

Chi decide di smettere di fumare si trova ad affrontare un vero e proprio momento di cambiamento.

"Ciò a cui opponi resistenza persiste. Ciò che accetti può essere cambiato." - Carl Gustav Jung

Il Corso Anti-Fumo, composto da almeno 5 persone permette di superare le difficoltà e riconoscere le risorse che ognuno di noi possiede, per passare dall’atteggiamento “devo smettere” al “posso cambiare”. Il percorso si snoda attraverso 7 incontri, passando da una fase di preparazione ad una di azione. Il corso utilizza il metodo cognitivo-comportamentale ed è condotto da un counselor professionale (addiction counseling) con la presenza di un medico e una dietista. Durante il corso verranno insegnate e sperimentate tecniche di rilassamento per scaricare stress e tensioni correlate all’astensione.

La percentuale di successo alla fine dei corsi e ad un anno di distanza si attesta perfettamente in linea con i risultati di tutti i centri Antifumo della LILT nel territorio nazionale.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 051 4399148

Alcuni dati:

la percentuale di chi smette al termine del corso anti - fumo della LILT è del 70/80%

I partecipanti:

35% uomini, 65%donne

il 63% ha già provato a smettere in precedenza

Le motivazioni (consentite motivazioni multiple):

Per il 60% la motivazione a partecipare al gruppo per smettere di fumare è principalmente la paura, il 67% lo fa per liberarsi dalla "schiavitù", il 43% perchè non riesce a smettere da solo/a, solo il 28% per risparmiare soldi (il dato è pero' in aumento nell'ultimo anno, 35% nel 2015).

"Consapevolezza e Tabagismo: come smettere di fumare, diventare e rimanere ex-fumatori" Articolo apparso su LIAF (Lega Italiana Anti Fumo). di Massimo Serra - counselor LILT Bologna Leggi



Smettere di fumare è il gesto più importante che possiamo fare per proteggere la nostra salute e quella di chi ci circonda e i benefici si avvertono già dopo 30 minuti.



DOPO L'ULTIMA SIGARETTA

Dopo 20 minuti dall’ultima sigaretta

  • Le pulsazioni ritornano ad un livello normale*
  • La pressione del sangue scende alla normalità*
  • La temperatura delle mani e dei piedi aumenta fino ad un valore normale*

Dopo 8 ore

  • Il livello di ossigeno nel sangue ritorna normale*
  • Il livello di monossido di carbonio scende alla normalità*

Dopo 24 ore    

  • Diminuisce il rischio di attacco cardiaco

Dopo 48 ore    

  • Il senso del gusto e dell’olfatto aumenta
  • Le terminazioni nervose iniziano la ricrescita

Dopo 72 ore    

  • Respirare diventa più facile dopo il rilassamento del tubo bronchiale
  • Aumenta la capacità polmonare

Dalle 2 settimane ai 3 mesi

  • La funzionalità dei polmoni aumenta di più del 30%
  • Migliora la circolazione
  • Camminare è più semplice

Da 1 a 9 mesi   

  • Il livello di energia del corpo aumenta
  • I polmoni aumentano la loro capacità di trattare il muco, ridurre le infezioni e auto pulirsi
  • Tosse, fatica e respiro corto diminuiscono
Dopo 5 anni    
  • La probabilità di morte a causa del cancro al polmone diminuisce in media del 50% rispetto al fumatore di un pacchetto al giorno

Dopo 10 anni

  • La probabilità di morte a causa del cancro al polmone diventa circa uguale a quella dei non fumatori
  • Il rischio di altri tumori (bocca, laringe, vescica, reni, esofago) diminuisce
  • Le cellule



Leggi e scarica gli opuscoli sulla lotta al tabagismo della LILT: qui

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Tel. 051 4399148 • Fax. 051 4390409 • email: segreteria@legatumoribologna.it | CF: 92049200378
LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Fax. 051 4390409 • CF: 92049200378 051 4399148 segreteria@ legatumoribologna.it
Top